Pannelli solari monocristallino Policristallino

Pannelli fotovoltaico: monocristallino o policristallino?

Pannelli fotovoltaico: differenze tra monocristallino e policristallino

In questo articolo prenderemo in considerazione solo un impianto standard fotovoltaico. Il pannello fotovoltaico è il pezzo più prezioso del tuo impianto e incide sul prezzo di acquisto per il 60% dell’intero importo. Ora capirai da solo che merita un pò di attenzione da parte tua dato che se un installatore vuole risparmiare sull’acquisto dei prodotti è qui che tende a mirare per comprare il pannello che gli costa meno. In primo luogo facciamo un po’ di differenze sulle tecnologie disponibili sul mercato e poi vediamo come scegliere il prodotto .

Pannelli fotovoltaico monocristallino

ll pannello fotovoltaico monocristallino è la migliore tecnologia acquistabile in questo momento in termini di purezza del prodotto e efficienza.

La struttura cristallina è omogenea ed è costituita da un singolo cristallo di silicio che garantisce una massima conducibilità dovuta al perfetto allineamento degli atomi di silicio allo stato puro.
I costi sono alti, attualmente l’elevata concorrenza abbassa i margini di guadagno per il produttore.

Pannelli fotovoltaico policristallino

Pannelli fotovoltaico policristallino

Il pannello fotovoltaico policristallino non è strutturalmente omogeneo ma organizzato in grani localmente ordinati; si ottiene riciclando componenti elettronici scartati, ossia il cosiddetto “scraps di silicio” il quale viene rifuso per ottenere una composizione cristallina compatta; è costituito da un insieme di più cristalli di silicio.
Costa meno, ma vista la richiesta del mercato, può essere venduto circa allo stesso prezzo del monocristallino, con guadagni più elevati per il produttore.

Efficienze a confronto

L’efficienza di un modulo fotovoltaico rappresenta il rapporto tra potenza sviluppata e spazio occupato e sicuramente evidenzia anche una qualità intrinseca del prodotto più efficiente.
La produttività è la quantità di energia prodotta dai pannelli solari ed è uguale alla potenza per ore di funzionamento, la differenza risiede nel decadimento del prodotto meno qualitativo in un arco di tempo prestabilito. In parole povere scegliere il prodotto più performante è la strada più sicura per ottenere un impianto fotovoltaico di qualità

Pannelli solari monocristallino e policristallino

Per quanto riguarda il pannello fotovoltaico e la tecnologia da scegliere il mio consiglio oggi è di acquistare un pannello Monocristallino, possibilmente prodotto in Europa o da un’ azienda molto affermata , intendo come produttore di pannelli fotovoltaici, questo per avere sicuramente un prodotto di qualità e con garanzie solide nel tempo.

Scoprite se esistono nuove tecnologie costruttive per migliorare le performance dei pannelli e comprate i pannelli con le potenze disponibili più alte: per esempio oggi un pannello monocristallino con le stesse dimensioni può avere una potenza che va da 270 watt a 330 watt , quindi scegliete un pannello con potenza almeno 300 watt in su, questo perchè le celle con cui è prodotto sono più di qualità delle altre.

Valutate le differenze e diffidate da chi vi dice che sono tutti uguali e che non è in grado di spiegarvi le differenze sulle tecnologie o sui prodotti.

Fate una visita sul sito del produttore dei pannelli, ricordatevi che è da lui che state acquistando il prodotto, anche se è proposto da una azienda che fa distribuzione o installazione, verificate se è un sito attivo con documentazione aggiornata e scaricabile, se ha una sezione dedicata alle informazioni ( blog), se è in Italiano, se appaiono troppe scritte in cinese lasciate perdere.

A questa sezione abbiamo dedicato molta attenzione perché la scelta del pannello è veramente importante.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *