Articoli

Sistemi di accumulo fotovoltaico

Bando accumulo Veneto: approvati altri 5 milioni

Bando accumulo Veneto: approvati altri 5 milioni

Con la seconda legge di variazione al bilancio della Regione Veneto per il triennio 2019-2021, emanata con provvedimento n.42 del 18 ottobre 2019, vengono stanziati ulteriori 5 milioni per finanziare il bando per i sistemi di accumulo agevolati dal DGRV 840/2019.

Nuovi valori aggiornati: 7 milioni in totale

La legge banalmente sopprime i valori economici precedenti sostituendoli con nuovi valori aggiornati: 7 milioni in totale.

L’effetto pratico è che le richieste già pervenute ma non vagliate per l’esaurimento dei fondi saranno ora esaminate e valutata l’ammissibilità al beneficio previsto, sempre con i medesimi parametri in vigore.

Rendicontazione finale entro il 13 dicembre 2019

Ricordiamo che per i soggetti rientranti nella prima fase di assegnazione del contributo è indispensabile rendicontare l’intervento entro il 13 dicembre 2019: per questo, tra l’altro, devono essere stati effettuati entro tale data i pagamenti (e le corrispondenti fatture) e deve essere disponibile il regolamento di esercizio.

Per i nuovi assegnatari del bando, che risulteranno dal nuovo stanziamento, verosimilmente sarà previsto un termine prorogato rispetto a quanto previsto inizialmente; vale sempre il suggerimento di accelerare l’installazione e la domanda di connessione per essere pronti quando verrà stabilito il termine della rendicontazione.

Chiedi un preventivo gratuito per installare un sistema di accumulo

Fonte: VPSOLAR

 

Accumulo fotovoltaico

Costo fotovoltaico con accumulo

Conserva l’energia non sfruttata di giorno e utilizzala di sera GRATIS.

Sistemi di accumulo fotovoltaico

Accumulo fotovoltaico, la rivoluzione

Hai mai pensato di accumulare l’energia prodotta in eccesso dal tuo impianto fotovoltaico e riutilizzarla quando ne hai bisogno? Grazie al fotovoltaico con accumulo è possibile immagazzinare l’energia prodotta e utilizzarla quando serve. Vediamo insieme qual è il costo di un impianto fotovoltaico con accumulo.

Batterie per fotovoltaico, cosa sono e a cosa servono

Il fotovoltaico con accumulo (detto anche energy storage per fotovoltaico) rappresenta una vera e propria rivoluzione nel campo della produzione dell’energia elettrica alternativa e “green”. Per conoscere il costo delle batterie per fotovoltaico con accumulo è molto difficile in quanto il loro valore è in continuo mutamento e, in particolare, è correlato ai cambiamenti del mercato, alle richieste e al continuo lancio di nuovi modelli che sostituisco i precedenti (anche a livello di prezzo).

Costo batterie per fotovoltaico: Facciamo un esempio

 

Batterie per Fotovoltaico con accumuloPrezzo
Al Piombo – Acido2500 / 4000 €
Al Nichel Cadmio3000 / 5000 €
Al Nichel (Metallo – idruro)3000 / 5000 €
Agli ioni di Litio4000 / 6000 €

per conoscere i vari grandi marchi di batterie per fotovoltaico con accumulo clicca su questo articolo

Quali sono i vantaggi del fotovoltaico con accumulo

Le batterie di accumulo per impianti fotovoltaici sono dei sistemi di batterie che sono state studiate e progettate per poter accumulare l’energia prodotta da un impianto fotovoltaico in modo da averla disponibile all’uso quando l’impianto, ad esempio di notte, non è in grado di produrre sufficiente energia

Con un impianto fotovoltaico con accumulo è possibile azzerare DRASTICAMENTE la bolletta, ma la percentuale di risparmio dipende molto dalle abitudini di consumo della propria famiglia. Riuscendo a concentrare maggiormente i consumi durante il giorno, l’accumulatore può essere in grado soddisfare tutte le necessità della casa, soprattutto di sera, GRATIS. Tuttavia, non avendo più agganci con il gestore esterno ci si rende totalmente autonomi

Quali sono i Costi del fotovoltaico con accumulo

Ma qual’ è il costo reale di un impianto fotovoltaico con accumulo?

Il nostro servizio, TOTALMENTE GRATUITO, ha questo obiettivo:metterti in contatto con MAX 4 migliori installatori specializzati della tua zona, da noi selezionati, che ti presenteranno l’offerta migliore.

Non solo ti forniranno informazioni su costi e incentivi, ma anche una stima del tuo possibile guadagno

Sistemi di accumulo fotovoltaico

5 sistemi di accumulo fotovoltaico più performanti

Saper scegliere un prodotto è una attività molto importante
per chiunque voglia comprare prodotti tecnologici che
hanno una valenza economica rilevante e devono offrire
garanzie di efficienza e durata nel tempo soddisfacenti.
Per questo motivo ho deciso di produrre una guida che posso
aiutare l’utente nella scelta di un prodotto così poco
conosciuto.

Le informazioni qui elencate sono di carattere
descrittivo mentre i nostri consigli hanno lo scopo di guidare
l’utente a valutare le informazioni fornite dalle case
produttive.

Le batterie di accumulo Immagazzinano l’energia elettrica prodotta in
eccesso dall’impianto fotovoltaico durante il giorno
e la mettono
subito a disposizione quando serve: la sera, la notte oppure al primo
mattino, cioè quando sei costretto a prelevare l’energia dalla rete.

Qui riportato uno schema del funzionamento di un impianto
fotovoltaico con accumulo.

L’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico può essere consumata subito ( autoconsumo )
oppure mandata alla rete per poi riprenderla successivamente quando ne abbiamo
bisogno ( scambio sul posto) e quindi usare la rete come sistema di accumulo . Questa
attività ha però un costo che potrebbe essere investito in un sistema di accumulo
(evidenziato in giallo).

Nello schema qui sotto è riportato un esempio di produzione e
consumo di una famiglia media Italiana considerando un autoconsumo del 70%

Per scegliere il sistema di accumulo più adatto alle esigenze dell’utente è
importante considerare le seguenti caratteristiche:

Capacità – quanta energia elettrica in grado di accumulare ed erogare
Espressa in kw/h
Profondità di scarica – almeno sopra al 90% in fase iniziale
Potenza – velocità con cui la batteria riesce ad immagazzinare o rilasciare
l’energia;
Garanzia sul numero di cicli – il numero cicli minimo per i quali la batteria
rimane nelle condizioni specificate dal costruttore.
Tecnologia – scegliere unicamente batterie al litio ( ioni di litio , ioni di litio ferro
fosfato, litio magnesio) e non batterie Piombo gel in quanto hanno un costo
molto simile al Litio , durano la metà, e non hanno le garanzie offerte per la
tecnologia al litio, in più normalmente la capacità di scarica a parità di
potenza è del 50%.

Come scegliere una batteria di accumulo

Attenzione: le batterie devono essere
posizionate in posti idonei ad una
temperatura costante non troppo calda.
Quindi da evitare sottotetti non isolati,
piccoli ripostigli dove c’è poco circolo
d’aria ecc. scegliete un luogo il più
fresco possibile , non freddo, 25/30 gradi
massimo.

È difficile indicare la migliore batteria di accumulo ,i prodotti qui descritti
sono tutti di ottima qualità, la scelta deve essere effettuata in base alle
proprie esigenze di consumo e risparmio energetico. Il consiglio è di
rivolgersi ad un serio consulente e farsi aiutare a scegliere il prodotto più
adatto alle proprie esigenze.

Lo scopo di questa guida è di dare delle informazioni all’utente al fine di
permettergli di orientarsi meglio all’interno d questo mondo tecnologico e
a volte complesso .

L’indipendenza energetica è un passo che prima o poi tutti gli abitanti del
pianeta dovranno fare
, i sistemi di accumulo sono un grande ponte verso
questo obiettivo.

Il consiglio finale è quello di comprendere che viviamo
all’interno di un sistema soggetto a forti cambiamenti a volte poco
prevedibili , l’energia è il motore dell’economia di oggi e rendersi
indipendenti energeticamente è una mossa molto astuta e previdente per
se stessi e per la propria famiglia.

Ti interessa il fotovoltaico con l’accumulo?

Chiedi un preventivo gratuito